Seiteninhalt

Hambach

Nel 865, il villaggio si chiamava Haganbach da cui deriva l’odierna denominazione. Il paese è conosciuto diviso in tre : Hambach alto, medio e basso. Circondato da vigneti e boschi di castagno è meta rinomata di turismo.

Nella piazza del Municipio colpisce la silouette del vecchio albergo dei Pellegrini di San Jacopo (trasformata in seguito in trattoria “All’Angelo”) e l’antico municipio in stile barocco costruito tra il 1739 e il 1741, da quì parte una passeggiata “Schlossgasse”  che porta fino al piccolo castello “Geispitz” dalle mura tondeggianti.

L’ “Obergasserweg” è la stradina che porta a sud verso la parte bassa di Hambach  arriva fino alla “Andergasse”ed inizia con la tenuta di caccia del conte-vescovo costruita nel 1605.

La storia di Hambach è da sempre legata al castello che in un primo tempo si chiamava “Kästenburg” (castello dei castagni), di seguito, Maxburg attualmente Hambacher Schloss. Il castello divenne famoso come il nido della democrazia tedesca. Il paesaggio di questo luogo oggi è molto romantico con belle ville, tenute storiche e numerose fontane create dai  diversi artisti.

Ad Hambach in bella posizione vi è una piscina riscaldata nei mesi freddi, ed inoltre vi sono numerose piste ciclabili e percorsi a piedi ben segnalati che portano in mezzo ai vigneti, nel bosco.Nel castello si possono effettuare visite guidate su prenotazione