Seiteninhalt

Stiftskirche (Chiesa della Collegiata)

È la chiesa gotica più grande e artisticamente più preziosa del Pfalz.

Anche se costruite in secoli diversi la chiesa della Colleggiata e quella cristiana di Santa Maria hanno molte cose in comune : la forma a croce dello stile gotico; l’uso, per la loro costruzione, di arenaria rossa e gialla, formazioni rocciose locali. Ad entrambe non si può negare un valore antico, a dimostrazione di questo i doccioni per lo scolo delle acque a forma di demone sulla facciata della chiesa. Sono, però, molto evidenti anche le differenze di architettura. Poco dopo la fondazione della Collegiata nel 1356 il conte Rodolfo II e Ruprecht I della casa di Wittelsbach costruirono la chiesa di "Nostra Signora ". Del coro con I due oratori, soffitti dipinti e vetrate restano solo pochi resti esposti nei musei di Speyer e Bruxelles .

Un dipinto monumentale mostra Ruprecht I con la moglie Elisabeth von Hohenzollern e il loro figlio, il conte palatino Luigi III, con Blanche d'Inghilterra nella postura devozionale in attesa della sentenza definitiva.

Anche se ritratterà pochi anni dopo, nel 1705, rimane un muro a dividere, nel coro maschile, i protestanti e i cattolici per un uso simultaneo della chiesa.

Rimangono un pulpito in pietra e un tronco del coro gotico originali del quindicesimo secolo. Nelle torri un vestibolo con dipinti a soffitto (Paradiso) che ritraggono il santo patrono della chiesa di cui è stato completato il restauro nel 2005.

Date importanti :

• 1368 : Posa della prima pietra

• 1383 : l'ordine Choral Chorweihe

• 1489 : completamento delle due torri

• 1707 : divisione della Chiesa: una parte protestante e una parte cattolica. Costruzione della tomba del Conte Palatino Rodolfo II